Web Analytics Pagati per assaggiare vini in giro per l'Italia: il lavoro dei sogni. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

21 settembre 2017

Pagati per assaggiare vini in giro per l’Italia: il lavoro dei sogni.

La cosa strana è che Wineowine non riesce a trovare candidati...

Sommelier-1024x535

La startup Wineowine cerca candidati che girino l’Italia alla ricerca dei migliori vini, quello che nessuno conosce, che li assaggi girando di cantina in cantina. Sono mesi che Wineowine cerca buoni assaggiatori, ma non li trova. Perché quella del vino in Italia è una passione per tantissimi, ma pochi ne fanno una professione.

In Italia ci sono quasi 100.000 produttori di vino. E il 95% di questi hano dimensioni ridottissime, pur avendo ottimi vini (dati Istat).  Ecco, questo è quello che fa Wineowine. Li cerca, li mappa, e mette a disposizione di milioni di clienti potenziali quei prodotti che altrimenti rimarrebbero nel raggio d’azione delle piccole cantine. Wineowine insomma è la startup dei vini d’eccellenza fatti nelle piccole e piccolissime cantine.

Wineowine sta creando un network di professionisti per girare l’Italia alla ricerca dell’eccellenza, assaggiando il vino direttamente in cantina e scoprendo le gemme vinicole nascoste nei nostri territori” ha raccontato Federico De Cerchio, 29 anni, e cofondatore dell’azienda insieme a Eros Durante, 32 anni. “Fin’ora abbiamo sempre visitato i produttori nelle fiere di settore o sono stati loro a contattarci per inviarci una campionatura e farci degustare i loro vini. Vogliamo però fare di più. In questi 3 anni dal lancio di Wineowine ci siamo accorti che molti produttori sono concentrati solo sul prodotto e dedicano tutto per creare dei grandi vini. Poi però non hanno le risorse e le competenze per commercializzarli e farli arrivare al consumatore finale. Così spesso tante eccellenze rimangono invendute in cantina e gli appassionati perdono l’opportunità di assaggiare dei vini meravigliosi“.

Cercano insomma persone che vogliano viaggiare 250 giorni l’anno. Le Regioni? Tutte. Da Piemonte, Veneto e Toscana per finire in Sicilia, Campania e Puglia.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods