Web Analytics Gli Smart Hotel: belli, nuovi e low cost. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

29 giugno 2016

Gli Smart Hotel: belli, nuovi e low cost.

Per turisti senza pretese, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

011

Gli Smart Hotel stanno spopolando in tutto il mondo: si ispirano agli ostelli di nuova generazione, belli, nuovi e centrali, con arredi essenziali, camere da letto piccole ma funzionali e soprattutto un ottimo rapporto qualità/prezzo.

The MoodPost ha scelto di segnalarvi le catene di Smart Hotel più famose nel mondo.

Freehand Hotels: sono la rivisitazione nel design dello storico Indian Creek Hotel. Aperti a Miami e Chicago, di prossima a apertura a Los Angeles.
Prezzi da 25 euro/notte

Moxy Hotel (catena Marriott Hotel). A Milano è già aperto il primo smart hotel di questa catena, vicino al Terminal 2 di Malpensa. Tecnologico e di tendenza.
Prezzi: da 50 euro/notte

Aloft (catena Starwood). Presenti in tutto il mondo, sono veri e propri boutique hotel.
Prezzi da 80 euro/notte

Tune Hotel. Presenti in Inghilterra, Australia, India e Malesia.
Prezzi da 40 sterline inglesi/notte

Qbic Hotel. Hotel di charme a prezzi ragionevoli. Per ora presenti in Gran Bretagna e ad Amsterdam, sono rivolti a clientela under 40.
Prezzi da 99 euro/notte.

Balladins Hotel. Catena francese con alberghi anche in Belgio; strutture a 2/3 stelle presenti soprattutto nella provincia francese.
Prezzi da 28 euro/notte.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods