Web Analytics 10 ricette intelligenti per cucinare con gli avanzi - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

01 maggio 2016

10 ricette intelligenti per cucinare con gli avanzi

Alcune idee per creare piatti sfiziosi e semplici da preparare con gli avanzi

Frutta e verdura

Con un po’ di fantasia e un pizzico di ingegno, possiamo riutilizzare qualsiasi tipo di cibo, dagli avanzi della cena alle bucce di frutta e verdura, per creare nuovi piatti.

The Mood Post vi propone oggi 10 modi e le relative ricette creative per rendere i vostri avanzi ancora appetitosi e ingredienti di piatti nuovi.

1- Crostata di tortellini
Se vi avanzano dei tortellini in brodo, stendete della pasta brisè in una teglia e cuocete in forno per circa 10 minuti. Scolate i tortellini e amalgamateli con cubetti di formaggio a scelta, stendeteli nella teglia precedentemente preparata e ricoprite il sopra con un altro foglio di pasta brisè. Fate cuocere per circa 25/30 minuti e servite la vostra crostata salate ben calda.

2- Dado vegetale
Il dado fatto in casa ha il vantaggio di poter riutilizzare tutte le verdure che vi avanzano, anche del minestrone già cotto volendo. Non dovete far altro che metterle a bollire per circa 20 minuti, aggiungendo sempre del pomodoro, anche passata o concentrato. Quando le verdure si saranno ammorbidite, fate rosolare uno spicco d’aglio con un po’ d’olio in una padella, aggiungete le verdure, degli aromi e volendo del vino. Cospargete con circa 200 grammi di sale che dovrete far sciogliere del tutto. Dopo 10 minuti versate il tutto in un mixer e frullate. Potrete conservare il composto in un barattolo chiuso in frigorifero e consumarlo poco per volta per condire i vostri piatti o per ottimi brodi.

3- Chips di patate, pesto di carote e purè di melanzane
Una parte importante delle verdure viene spesso buttata: le bucce. Con le bucce si possono fare mille ricette, per le patatine o chips, basta lavare le bucce e farle friggere in olio bollente, aggiungere sale o altre spezie a piacere. Per il pesto, frullate le bucce di carote con mandorle o pinoli o noci, aggiunte sale e aglio e gustate con la pasta che preferite come condimento su crostini per ottimi antipasti. Il purè di melanzane, perfetto come contorno, si ottiene sbollentando le bucce di melanzane in acqua salata. In una pentola, fate un soffritto con cipolla, olio, aglio e qualche spezia. Unite le bucce con acqua e fate cuocere finché non avrà la consistenza di un purè.

4- Torta di mele con pasta avanzata
Se nelle mensole vi è avanzata della pasta, o ne avete cotta troppa e non l’avete condita, potrete usarla per preparare un dolce. Bisogna cuocerla bene, non al dente, e frullarla con un po’ d’acqua fino a ottenere un composto morbido. A parte tagliate le mele e unite del limone, montate gli albumi di 2 uova, amalgamate il burro con circa 140 grammi di zucchero e unite i due tuorli, la pasta e 80 grammi di fecola. Infine, aggiunge gli albumi e le mele e infornate a circa 180° per 30 minuti.

5- Pain Perdu
È un piatto francese che permette di riciclare una torta venuta male. Si fa scaldare della panna con una stecca di vaniglia, circa 50 centilitri. A parte si sbattono 90 grammi di zucchero con 4 tuorli, si aggiunge la panna fatta precedentemente raffreddare togliendo il baccello di vaniglia. Tagliate delle fette di torta e immergete nel composto. Dopo aver scaldato del burro in una padella, fate scaldare le fette finché non saranno dorate. Si servono calde con della marmellata o miele sopra.

6- Torte salate
Le torte salate sono uno dei miglior modi per riciclare degli avanzi. Si prestano a mille varianti, l’unico ingrediente principale è un rotolo di pasta sfoglia. Se ci avanzano dei salumi o formaggi basta aggiungere qualche pomodorino e farcire la nostra torta. Se ci avanza del pollo, del petto di tacchino o della carne si può fare un rotolo aggiungendo della verdura e un uovo sbattuto. Prima di infornalo, spennellare la pasta sfoglia con il rosso d’uovo.

7- Pane
Il pane vecchio o raffermo, si sa, non va mai buttato. In parte viene grattugiato, ma se ne abbiamo in abbondanza un’idea può essere usarlo per delle insalate. La famosa Panzanella Umbra è un piatto tanto semplice quanto gustoso: il pane non dev’essere eccessivamente duro, basterà bagnarlo con acqua e strizzarlo, aggiungere del pomodoro, dei cetrioli, del basilico, cipolle e condirlo con olio, sale e pepe. Un’altra idea è quello di fare dei crostini di pane fatti rosolare in padella con olio e aglio e aggiungere dei fagioli bolliti, cipolle e pomodori. Oppure potrete tagliare a fette il pane e bagnarle in uova, latte, sale e pepe a piacere, e friggere per un antipasto gustoso, come da tradizione siciliana.

8- Ribollita
Questa zuppa di origini toscane ha più funzioni: vi permette, infatti, di riciclare le verdure avanzate e il pane, e può essere mangiata per più giorni consecutivi, bollita più volte per l’appunto. Di solito si usa del cavolo nero e dei fagioli, del pane e si aggiunge dell’olio a crudo e delle cipolline nel piatto, ma volendo si possono usare delle altre verdure o legumi avanzati.

9- Budino bicolore con biscotti avanzati
Se vi avanzano dei biscotti potete sgretolarli e passarli al mixer. Aggiungete del burro fuso e in uno stampo da forno (quelli per fare i plumcake o il pane in cassetta andranno benissimo) formate una base. A parte, preparate due budini, uno alla crema e uno al cioccolato. Versate sulla base due strati, prima la crema e poi il cioccolato. Lasciate raffreddare e poi mettete in frigo per circa 3 ore. La base può essere fatta usando anche degli avanzi di panettone o pandoro.

10- Vellutata di lattuga
Se vi avanza della lattuga e non volete la solita insalata potete ricavarne una zuppa. Basterà far rosolare della cipolla in un tegame, unire la lattuga e dei dadini di patate. Aggiungere dell’acqua, circa 10 decilitri, e lasciare cuocere per 15 minuti. Frullare il tutto e servire con un filo d’olio e magari dei crostini di pane, quello avanzato la sera prima.

Buon appetito!




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods