Web Analytics La storia di Internet: Wayback Machine - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

10 novembre 2014

La storia di Internet: Wayback Machine

La "macchina del tempo" che viaggia nel Web

wayback machine

La storia di Internet è lastricata, oltre che di buone intenzioni, di tanti piccoli mattoncini che hanno contribuito a renderla così grande e ricca di prospettive. Uno di questi è la cosiddetta Wayback Machine, l’interfaccia che dal 1996 permette  a Internet Archive di attingere dagli archivi web i dati dei siti archiviati, che siano pagine, testi, informazioni, file, frames, immagini o altro. Si tratta quindi di una bizzara “macchina del tempo” e anche l’origine del nome è piuttosto stravagante: Wayback Machine nasce dall’espressione “WABAC Machine” della serie animata Rocky e Bullwinkle (in inglese The Rocky and Bullwinkle Show). Quando le pagine vengono acquisite si creano delle fotografie, una sorta di “fermo immagine”, dei siti raccolti durante l’indicizzazione di Archive. I cambiamenti dei siti sono registrati nel tempo grazie allo spider di Alexa: gli aggiornamenti sono in genere visibili nell’archivio dopo un periodo che oscilla dai 6 ai 18 mesi, a seconda della dimensione del materiale da indicizzare.

Wayback Machine è utile per studiare la “vita” di un sito con le sue evoluzioni ed è un bacino fantastico per recuperare dati persi, perché è possibile accedere a una quantità enorme di informazioni raccolte e catalogate nel tempo. Nel tempo Wayback Machine è diventata una espressione usata come sinonimo dell’intero Archive. Gli stessi Wikipedia e Google, dopo essere stati archiviati, utilizzano questa interfaccia di visualizzazione. Per non essere presenti in Internet Archive bisogna fare richiesta esplicita, altrimenti qualsiasi sito, anche il più piccolo, si trova nei meandri di questo portentoso museo del web aggiornato in tempo reale.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods