Web Analytics Ricerca inglese: qual è il social più pericoloso per l'equilibrio mentale dei giovani. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

20 maggio 2017

Ricerca inglese: qual è il social più pericoloso per l’equilibrio mentale dei giovani.

Indagine condotta dal Royal Society for Public Health fra i giovani 14-24 anni.

01_06_2016__21_45_38188192aeff63fbeb962f7dc46e81bb040e29d_640x480

I social network hanno diversi aspetti negativi, ma alcuni possono essere più pericolosi di altri per il benessere di chi li usa. Instagram sarebbe quello più nocivo, secondo un’indagine condotta dal Royal Society for Public Health.
In questa speciale classifica, YouTube è uscito con il punteggio migliore, seguito da Twitter e Facebook. Più in basso si posiziona Snapchat.
Dall’analisi emerge che Instagram è percepita dalle persone molto negativamente per quanto riguarda ansia e depressione. Ma anche per la paura di sentirsi esclusi che le getterebbe nel panico quando sono disconnesse.

I ricercatori hanno chiesto a un campione di 1479 persone tra i 14 e i 24 anni di mettere in ordine i diversi social network sulla base degli effetti che hanno su di loro.
L’uso eccessivo può produrre conseguenze spiacevoli, sottolinea il rapporto: “Le persone che trascorrono più di due ore al giorno su siti come Facebook, Twitter o Instagram possono provare ansia e depressione. Guardare gli amici costantemente in vacanza o divertirsi la sera può provocare la sensazione di sentirsi incapaci di godere a pieno della vita”. Da qui deriva un’attitudine che spinge al confronto e che porta all’angoscia, ma anche allo stress, alla poca autostima e a uno scarso senso di soddisfazione personale.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods