Web Analytics Le patatine fritte: dallo street food alle tavole "stellate". - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

03 aprile 2016

Le patatine fritte: dallo street food alle tavole “stellate”.

Ecco i 10 passaggi per preparare da soli le vere patatine fritte.

patatine-fritte-olio-extravergine-oliva

Le patatine fritte uniscono i palati di tutto il mondo: il classico “cartoccio” è il simbolo dello street food, ma ormai hanno conquistato anche le tavole di chef stellati.
A Milano, Roma, Ostia,…stanno spuntando uno dopo l’altro i corner su strada per la vendita di patatine fritte, proposte in molte varianti e con le salse più diverse, anche in versione vegana. E’ l’azienda American Chips la pioniera di questo street food in Italia, una formula semplice: due ragazzi che nel punto vendita utilizzano una macchina che lava, sbuccia e taglia le patate; poi vengono messe nella friggitrice e in pochi minuti sono pronte da condire con le numerose salse a disposizione.

Ma ecco come preparare le vere patatine fritte, secondo la ricetta originale belga.
1. scegliere le patate migliori (in Belgio utilizzano la varietà Bintje)
2. lavarle e asciugarle bene
3. sbucciarle e tagliarle solo pochi minuti prima di friggerle
4. la tradizione vuole che siano di 2 centimetri di lato
5. non lavate mai le patate dopo averle sbucciate, per non portare via l’amido che le rende poi croccanti
6. per friggerle la ricetta belga vuole si usi il grasso bovino; per noi è sostituibile con lo strutto
7. non aggiungere mai grasso fresco a quello già usato
8. friggere le patate in due fasi: prima cottura a 140 gradi per 5 minuti, poi 10 minuti di stop, e a seguire un’ultima cottura a 170 gradi per 2 minuti
9. scuotere bene il cestello tra le due fasi di cottura
10. deporre subito le patate su carta assorbente per eliminare l’eccesso di grasso




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods