Web Analytics Rafting: in discesa libera sulla cascata delle Marmore - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

18 luglio 2014

Rafting: in discesa libera sulla cascata delle Marmore

Per chi ama gli sport estremi, avventura e adrenalina sotto una delle cascate più alte d’Europa

Cascate delle Marmore

Se amate fare sport a contatto con la natura e se siete alla ricerca di emozioni forti, c’è un posto ideale per fare rafting: la Cascata delle Marmore. Fantastiche discese delle rapide in gommone – qui il fiume Nera scorre veloce per oltre tre chilometri e ne forma di quarto grado – in un ambiente in cui sarete circondati da una vegetazione davvero rigogliosa, tanto da sembrare una foresta tropicale.

Non sono necessarie particolari doti per praticare rafting: bisogna saper nuotare bene, godere di buona salute, avere un’età compresa tra i 18 e i 55 anni e un peso inferiore ai 100 chili. L’abbigliamento prevede muta in neoprene, salvagente, casco e scarpe. Dopo una lezione teorico-pratica prima di lanciarsi in questa avventura, si raggiunge il punto d’imbarco che si trova proprio sotto la Cascata delle Marmore.

Ciascun gommone può contenere sei persone più la guida abilitata della Federazione Italiana Rafting che impartisce gli ordini durante la discesa. Per gli amanti dello sport un po’ più avventurosi, oltre al rafting è possibile scegliere tra altre attività quali Hydrospeed, Torrentismo, Canoa Kayak. Se, invece, volete ammirare la bellezza di questa cascata e del paesaggio circostante con più tranquillità, potrete visitarla tramite i sentieri pedonali attrezzati che partono dal Belvedere Inferiore e permettono di vivere un’esperienza emozionante tanto quanto il rafting.

Per maggiori info: Centro Canoa e Rafting “Le Marmore”.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods