Web Analytics Coast to coast: gli USA tutto d'un fiato - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

22 febbraio 2016

Coast to coast: gli USA tutto d’un fiato

Gli Stati Uniti d'America: un sogno ad occhi aperti

Bandiera Americana

Il coast to coast rappresenta, oggi più di ieri, il miraggio utopistico, ma non troppo, di libertà, di evasione e di inseguimento del sogno americano. Ma rappresenta anche un modo di vedere tutte assieme le diverse sfaccettature di una terra che, per dimensioni e varietà degli scenari, consentono una tipologia di viaggio unica. In un arco di tempo tutto sommato non troppo lungo si può passare dall’avventura dei grandi spazi, alle città ricche di storia e modernità allo stesso tempo, alla natura che lascia senza fiato coi grandi parchi nazionali senza eguali al mondo, alle spiagge incontaminate che conciliano l’ozio e il relax più completo.

Da non scordare, poi, i divertimenti rappresentati dai grandi parchi e dai numerosi locali disseminati un po’ in tutte le maggiori città: questi sono gli Stati Uniti d’America. Gli Usa sono un paese vastissimo che abbraccia numerosi fusi orari e numerose situazioni climatiche diversissime tra loro. Di fondamentale importanza è scegliere il periodo migliore per evitare di rimanere intrappolati in bufere di neve improvvise, in cicloni dall’esito imprevedibile o in ondate di caldo che renderebbero il viaggio non molto piacevole. Tenendo conto delle diverse variabili il periodo migliore dovrebbe essere quello compreso fra la tarda primavera e l’inizio dell’estate, principalmente per due motivi: il clima è favorevole su entrambe le coste e su gran parte dei territori centrali, e perché è bassa stagione, il ché significa meno file nei parchi e meno affollamenti nelle grandi città (musei, teatri, ecc.).

Organizzare un viaggio del tipo non è affatto complicato, riuscire a farlo in modo “low cost” forse si, ma ne vale sicuramente la pena. Attraversare i parchi nazionali – lo Yellowstone a nord-ovest, le Canyonlands, il Monument Valley e il celeberrimo Grand Canyon – sentire il deserto per un viaggio che inizia e finisce a Los Angeles tra Arizona e Utah, riposarsi a Las Vegas per poi attraversare l’asprezza vitale della Death Valley e delle riserve indiane, ci permetterà di scoprire i vari volti dell’America. Mille i percorsi da esplorare, verso Nord-Est e Nord-Ovest, tra Stati Uniti e Canada Pacific Northwest, tra le imponenti catene montuose e l’oceano; verso la East Costalla ricerca dei beatnik americani, on the road, e poi ancora tra East e West tra le capitali della musica: New Orleans, Nashville, New York, Seattle. Verso il Sud, fino alla Florida e alla California, senza dimenticare i grandi parchi di divertimento. Tante città emblematiche per un viaggio dall’Atlantico al Pacifico per capire i mille aspetti degli States: New York, Philadelphia, Washington DC, Pittsburg, Cleveland, Indianapolis, Chicago, St. Louis, Oklahoma City, Amarillo, Santa Fé, Albuquerque, Hobrook, Las Vegas.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods