Web Analytics Creatività: 18 trucchi della psicologia per riconoscerla - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

19 febbraio 2016

Creatività: 18 trucchi della psicologia per riconoscerla

Personalità complesse, stereotipi da sfatare e segnali di fumo da captare: come si riconosce un creativo

Opera d'arte
Creatività

Creatività

Cominciamo con il mettere in chiaro una cosa: il tipo creativo non “fa” il tormentato, non “appare” tormentato. Il tipo creativo è tormentato. Mandiamo in soffitta questo stereotipo che ha sempre cercato di far passare più per apparenza che per sostanza certi atteggiamenti di quelli che fanno cose “strane”. Che poi la stranezza riesca a produrre capolavori o, comunque, qualcosa di bello, resta sempre il fatto che i creativi non vengono mai presi davvero sul serio. Perlomeno all’inizio. La verità è che è molto più semplice riconoscere chi non è creativo da chi lo è, visto che alla stessa scienza continua a sfuggire come davvero lavori una mente creativa. Eppure dei “segnali di fumo” possono arrivare: basta saperli captare.

Trucchi per riconoscere le personalità creativeCreatività1

Per esempio sognare a occhi aperti non è solo roba di fanciulle in attesa del principe azzurro: è una caratteristica dei creativi che spesso hanno le migliori intuizioni proprio mentre sorseggiano una bibita con lo sguardo completamente perso nel vuoto. E sono capaci di perdere la cognizione del tempo. Osservare ogni cosa, ogni persona è tipico del creativo, perennemente alla ricerca di una fonte d’ispirazione.

Un altro stereotipo vuole il creativo un solitario: è sacrosanta verità, l’artista prima dialoga con se stesso, prende consapevolezza del proprio “io”, e poi è pronto ad aprirsi al mondo esterno. E non importa se lo fa agli orari più strani: il lampo di genio può arrivare in qualsiasi momento, del giorno e della notte.

Il creativo ha un ottimo gusto visto che ama circondarsi di bellezza e odia la monotonia che combatte sperimentando continuamente cose nuove. Vedere l’opportunità dove altri non la vedono e saper allargare i propri orizzonti mentali: anche questi sono tratti di una personalità creativa. Per un artista osservare le vite degli altri non è una perdita di tempo, è un’altra possibilità d’ispirazione. Così come porsi grandi interrogativi, rischiare e seguire sempre e comunque le proprie passioni. I tipi creativi non si piangono addosso ma sanno tradurre in stimoli per andare avanti i fallimenti e gli ostacoli che incontrano nella vita. L’avevamo detto, no? I creativi sono decisamente complicati.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods