Web Analytics 12 partite vinte a tavolino 3-0: nessuno vuole giocare contro il Canelas. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

22 dicembre 2016

12 partite vinte a tavolino 3-0: nessuno vuole giocare contro il Canelas.

E' il quotidiano El Pais a svelare la curiosa e inquietante notizia.

ultraport-k7uC--896x504@Gazzetta-Web

Dodici partite vinte a tavolino con il più classico 3-0. E’ successo al Canelas 2010, squadra portoghese di quarta categoria composta dagli ultrà del Porto. La ragione è da ricercare nell’atteggiamento violento, minatorio che i calciatori avrebbero nei confronti degli avversari. Una condotta aggressiva, corredata spesso dalle minacce rivolte ai giocatori al punto da spingerli a rifiutare il confronto sul rettangolo verde, accettando anche di pagare le sanzioni amministrative (750 euro ogni volta che un club decide di non scendere in campo) pur di non dover registrare atletici con infortuni seri o altre lesioni.

A riportare la notizia è stato il quotidiano spagnolo El Pais che nell’articolo fa riferimento anche agli arbitri: “i direttori di gara non hanno il coraggio di mettere tutto a referto. Pure loro hanno paura“.

Cosa rispondono i diretti interessati? I calciatori del Canales 2010 affidano la replica al capitano Fernando Madureira, anche leader della parte più calda e numerosa della tifoseria del Porto, i Super Dragões: “Gli avversari hanno paura di noi? Comprino un cane… In queste categorie il calcio è sempre stato molto fisico e noi non facciamo altro che tenere botta. Non pratichiamo mica danza?“.

 




Loading...

Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods