Web Analytics Storia di una ladra di libri: il potere delle parole salverà il mondo - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

06 luglio 2014

Storia di una ladra di libri: il potere delle parole salverà il mondo

Dall’autore de La bambina che salvava i libri, ecco il caso letterario dell’anno.

Sophie-Nelisse-Storia-di-Una-Ladra-di-Libri-Berlino-premiere

“Volevo domandarle come potesse una medesima cosa essere terribile e splendida allo stesso tempo, e le sue parole dure e sublimi insieme”. Questa frase dello stesso Markus Zusak esprime bene la tragica bellezza del suo ultimo romanzo Storia di una ladra di libri. Si tratta del caso letterario dell’anno perché risulta tra i romanzi più letti secondo il New York Times, è stato al primo posto su Amazon ed è tra i primi cinque bestseller in UK, in Spagna, In Israele e in Corea del Sud. In Italia è da mesi al top delle classifiche dei libri più venduti.

Markus Zusak è nato a Sydney da madre tedesca e padre austriaco. Ha all’attivo cinque libri che hanno vinto premi in tutto il mondo. Nel 2005 pubblica La bambina che salvava i libri, tradotto in più di trenta lingue e successivamente ripubblicato con il titolo di Storia di una ladra di libri. Nel 2013, e nelle sale italiane nel 2014, è uscito l’adattamento cinematografico che ha avuto diverse nomination agli Oscar, Golden Globe e BAFTA (per la colonna sonora di John Williams), al Saturn Award e al Critics’ Choice Movie Award per le attrici, soprattutto per la giovane protagonista Sophie Nélisse.

Ambientato nella Germania della Seconda Guerra Mondiale, quando ogni cosa è in rovina, il libro narra la storia di una bambina di nove anni, Liesel che, all’inizio del libro, non sa né leggere né scrivere e, per questo, viene derisa dai compagni di classe. L’unico che la rispetta e con cui diventa amica è Rudy, che diventa il suo primo amore, secondo solo alla passione per i libri. I romanzi, per Liesel, sono un talismano contro gli orrori del suo presente, contenitori di parole e di esperienze da salvare in una Germania a cui piaceva bruciare cose”, tappe che segnano momenti della sua esistenza: vicino alla tomba del fratellino trova il suo primo libro, il secondo lo salva dal fuoco di un rogo nazista. Un incontro con un ex-pugile ebreo le cambierà la vita. Un libro da leggere a casa o sotto l’ombrellone, se crediamo ancora nel potere meraviglioso dei libri.




Loading...

Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods