Web Analytics Canada, il cugino "buono" degli Stati Uniti - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

15 ottobre 2014

Canada, il cugino “buono” degli Stati Uniti

Una terra vasta quanto interessante, dalle cascate del Niagara sino alle maestose Montagne Rocciose

toronto

Oggi andiamo nell‘America del Nord, precisamente in Canada, terra dello sciroppo d’acero, dei poliziotti a cavallo e del bilinguismo inglese/francese.

Il Canada è secondo, solo dopo la Russia, per estensione territoriale, si trova a confine con gli Stati Uniti a sud e con l’Alaska a nord ovest. Un territorio vastissimo che si estende fin sull’Oceano Atlantico settentrionale ad Est, sull’oceano Pacifico settentrionale ad Ovest, a nord sul mar Glaciale artico. Inoltre è composta di numerose isole esterne, come la grande isola di Terranova.

Montagne, alci, orsi, laghi, cascate, baite di legno e cavalli – in Canada avrete la possibilità di seguire degli itinerari suggestivi in luoghi indimenticabili.

Da visitare è sicuramente il Parco Nazionale “Banff“, il primo ad essere istituito nel 1885. Il parco è circondato dalle maestose Montagne Rocciose e si estende su 6.500 chilometri quadrati, all’interno dei quali potrete vedere non solo gli imponenti ghiacciai, ma anche foreste di conifere che rendono questi luoghi incantati.

La cittadina che gli ha dato il nome, cioè Banff, appunto, si trova esattamente nello stato dell’Alberta dentro la Valle del Bow River. Il parco è l’ideale per i più piccoli, ma sono presenti numerose attività da svolgere per i più grandi: birdwatching, pesca, equitazione, immersioni nel lago, scalate e trekking.

Inoltre non perdetevi la capitale Toronto, che non è solo la città più grande della nazione, ma è anche una delle più visitate al mondo e si trova sul Lago Ontario. Non mancate di visitare inoltre le Cascate del Niagara che regalano un panorama suggestivo in particolare durante il periodo invernale, quando il lago torna alle origini ghiacciandosi completamente,. Uno spettacolo mozzafiato, si capisce perché richiama visitatori da ogni dove.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods