Web Analytics Arriva in Italia la "diamantificazione delle ceneri": trasformare i propri cari in un diamante. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

12 gennaio 2017

Arriva in Italia la “diamantificazione delle ceneri”: trasformare i propri cari in un diamante.

E' possibile ottenere gioielli speciali e unici, proprio in base alla composizione chimica delle ceneri.

diamantificazione-delle-ceneri-850x547

Una nota agenzia di onoranze funebri italiana – Taffo Funeral Services –  ha lanciato il servizio di “diamantificazione delle ceneri”, che permette di trasformare le ceneri di cremazione umana in un diamante, per avere sempre con sé la persona cara che non c’è più.

Il servizio permette di ottenere dei gioielli speciali ed assolutamente unici: il colore del diamante infatti dipende dalla composizione chimica delle ceneri, che dipende a sua volta dalla persona, dallo stile di vita e dall’ambiente in cui viveva.

Nella realizzazione del diamante c’è particolare cura ad evitare ogni rischio di contaminazione, per essere così certi che le ceneri del caro estinto non vengono “inquinate” in qualche modo: c’è una speciale attenzione non solo ad evitare l’uso di additivi, ma anche il semplice contatto con le mani nude degli operatori che si occupano della trasformazione delle ceneri in diamante.

Come è facile immaginare, il servizio ha suscitato reazioni contrastanti: molti sembrano avere apprezzato l’idea, che permette di trasformare il ricordo di una persona cara in un oggetto concreto, che permette di rimanere in contatto con chi non c’è più. Altri però si dicono inorriditi dall’idea di trattare in questo modo un cadavere. C’è da dire che all’estero la cremazione non tradizionale è molto diffusa: in Giappone c’è un vero e proprio boom per la trasformazione delle ceneri in fertilizzante.




Loading...

Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods