Web Analytics Premiata ditta Sorelle Ficcadenti: Andrea Vitali tocca i bottoni giusti - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

17 giugno 2014

Premiata ditta Sorelle Ficcadenti: Andrea Vitali tocca i bottoni giusti

Con Premiata ditta Sorelle Ficcadenti Andrea Vitali conferma ancor di più la sua maestria narrativa e ci regala l'ennesimo romanzo da leggere tutto d'un fiato

Bellano-andrea-vitali

Un paese della provincia italiana che diventa un caleidoscopio di storie, un microcosmo popolato da uomini e donne che raccontano la vita reinventandola senza sosta, in un romanzo scritto per affascinare e incuriosire il lettore pagina dopo pagina. Stiamo parlando di Premiata ditta Sorelle Ficcadenti, l’ultima opera del medico scrittore Andrea Vitali, vincitore di numerosi premi letterari, finalista allo Strega e al Campiello.

La trama di Premiata ditta Sorelle Ficcadenti

Il romanzo è ambientato come sempre in quella Bellano che sembra fornire all’autore materiale infinito per le sue storie, immerse in un passato più o meno recente. Stavolta ci troviamo nel 1915, nei mesi successivi all’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale, quando la movimentata vita del paesino si arricchisce con l’arrivo della bellissima Giovenca Ficcadenti, che, oltre a essere in procinto di inaugurare una merceria insieme alla sorella Zemia – molto meno dotata dalla natura – fa strage di cuori. Ne rimane coinvolto Geremia, un ragazzo un po’ ingenuo che minaccia di buttarsi nel lago se non potrà sposarla. La Stampina, sua mamma, non può permettere che il suo ragazzo finisca vittima di quella donna di cui non si fida e si rivolge al prevosto perché le restituisca un figlio “normale”.

Un romanzo ricco di colpi di scena

Un evento che basta, nella piccola comunità di Bellano, a suscitare un putiferio di chiacchiere e sospetti attraverso cui il parroco dovrà destreggiarsi: quali traffici nascondono i viaggi che la Giovenca compie ogni giovedì? Perché la loro ditta può dirsi “premiata”? Da chi? Ed ecco che Andrea Vitali introduce un riferimento quanto mai attuale: la Ditta Ficcadenti, creata dal padre delle due sorelle, fu infatti premiata all’Expo milanese del 1881. Sarà un finale tinto di giallo a riportare la pace nella tranquilla cittadina. Con Premiata ditta Sorelle Ficcadenti, Andrea Vitali dimostra di saper toccare i bottoni giusti: una narrazione che prosegue serrata con micidiale ironia e che, come le chiacchiere di paese, non si può fermare.

Credit: Alessandro Vecchi




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods