Web Analytics Life's Simple 7: le regole salva-cuore per vivere più a lungo. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

20 gennaio 2016

Life’s Simple 7: le regole salva-cuore per vivere più a lungo.

Il consiglio degli esperti: si può iniziare mettendone in pratica almeno due.

10-regole-salvacuore-2

L’American Heart Association ha indicato le sette regole per mantenere in forma il cuore: le “Life’s Simple 7“.
Le dritte sono state presentate nel corso del congresso annuale dell’associazione statunitense, che suggerisce come cambiare il proprio stile di vita. Si tratta di passaggi adatti a tutti e soprattutto utili a tutti; non costano nulla e allungano le aspettative di vita. Il consiglio degli esperti è di iniziare mettendone in pratica almeno uno o due: le sette regole salva-cuore, inoltre, determinerebbero una riduzione del rischio di malattie renali croniche pari al 62%.

Ipertensione – Si parte dal tentativo di mantenere l’ipertensione – uno dei fattori di rischio principali per infarti e ictus – entro i valori normali (80/120 mm Hg è considerato l’ideale). Questo riduce lo sforzo che cuore, vasi e reni devono compiere per una buona circolazione. 

Colesterolo – Il colesterolo provoca la formazione di placche nei vasi sanguigni che possono poi staccarsi, occludendo le arterie e provocando quindi infarti e ictus. Si devono dunque misurare i valori e tenerli al di sotto dei limiti consentiti (meno di 200 milligrammi di colesterolo per decilitro di sangue). Se al controllo del colesterolo si associa il rispetto delle altre regole dettate dagli statunitensi, si riduce pure il pericolo di altre patologie croniche come la broncopneumopatia cronica ostruttiva: la probabilità scende del 49 per cento.

Glicemia – Bisogna porre molta attenzione all’eccesso di zucchero nel sangue, poiché la sostanza è deleteria praticamente per tutti gli organi, dal cuore ai reni, dagli occhi e fino al sistema nervoso. Occorre mantenere i valori di glicemia a digiuno al di sotto dei 110 milligrammi per decilitro di sangue; l’emoglobina glicata, indicativa dell’andamento della glicemia negli ultimi due-tre mesi, dovrebbe essere mantenuta sotto al 5-6% in chi non è diabetico e rimanere inferiore al 7% nei diabetici.

Mangiare sano –  Quarta dritta, ma non per importanza, è relativa all’alimentazione. Mangiare sano permette di combattere le malattie cardiovascolari e non solo. I dati dimostrano come si abbassi del 20% anche la probabilità di tumori. L’alimentazione mediterranea, ricca di frutta, verdura, cereali integrali e legumi, è la migliore per mantenere cuore e non solo in perfetta forma.

Attenzione al peso – Essere sovrappeso è dannoso per il cuore, i polmoni, i vasi e lo scheletro: affatica l’organismo e peggiora tutti gli altri indici tenuti in considerazione dalle “Life’s Simple 7”. Prestare attenzione al peso forma è essenziale per una vita salutare.

Smettere di fumare – Non è un consiglio nuovo ma sicuramente sempre utile e fondamentale. Chi fuma ha un maggior rischio di malattie cardiovascolari, oltre a mettere in pericolo la salute dei polmoni. Secondo i dati smettere di fumare riduce del 43% la probabilità di polmoniti. 

Attività fisica – Fare sport è essenziale per la nostra vita. Ha un impatto positivo sul nostro cuore e non solo.

L’ultimo consiglio che esula dalle regole d’oro è una raccomandazione che arriva da uno studio giapponese sull’attività fisica. La ricerca, presentata sempre al congresso dei cardiologi statunitensi, ha dimostrato che andare in ufficio con l’autobus o la metropolitana riduce del 44% la probabilità di sovrappeso, del 34% quella di diabete, del 27% il rischio di ipertensione rispetto a chi sceglie l’auto. Il consiglio arriva da un gruppo di ricercatori del Moriguchi City Health Examination Center di Osaka in Giappone: “Scegliere i mezzi pubblici significa fare più movimento a piedi per spostarsi dalla fermata alla propria meta e dovrebbe essere considerato come un mezzo semplice ed efficace per incrementare il livello di esercizio fisico quotidiano”.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods