Web Analytics La giornata lavorativa di 6 ore è legge: dove e perché è già un successo. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

11 settembre 2017

La giornata lavorativa di 6 ore è legge: dove e perché è già un successo.

Così il personale è motivato ​​a lavorare più intensamente, mentre si trova in ufficio.

bar_ufficio_3

La Svezia ha annunciato la riduzione della giornata lavorativa a sei ore, con l’obiettivo di migliorare il rapporto lavoro-vita privata e di rendere i lavoratori più produttivi.

I datori di lavoro di tutto il Paese hanno già dato il via alla rivoluzione, adeguandosi alle direttive: l’obiettivo è quello di passare ai fatti nel più breve lasso di tempo possibile e di assicurarsi che le persone conservino energia per godersi la loro vita privata.

I centri della Toyota a Goteborg, seconda città della Svezia, hanno fatto il passaggio 13 anni fa, riportando come conseguenza della riduzione delle ore di lavoro, un personale più felice, un tasso di turnover più basso, e un aumento dei profitti. La Filimundus, azienda sviluppatrice di app con sede nella capitale Stoccolma, ha introdotto la giornata di sei ore l’anno scorso. E da quando è stata introdotta, durante le 6 ore al personale non è consentito utilizzare i social media, gli incontri e le pause sono ridotti al minimo, e le altre distrazioni giornaliere vengono eliminate: questo perché il personale è più motivato ​​a lavorare intensamente, mentre si trova in ufficio.

Una giornata lavorativa più corta, infatti, garantisce alle persone di conservare abbastanza energia per portare avanti la loro vita privata quando lasciano il lavoro, per questo si dedicano con maggiore solerzia ai propri compiti quando sono in ufficio.

 




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods