Web Analytics Punta Prosciutto: la spiaggia caraibica del Salento. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

12 maggio 2016

Punta Prosciutto: la spiaggia caraibica del Salento.

Una spiaggia dai colori caraibici, il gusto della vacanza esotica nascosto tra le bellezze del Salento.

Punta Prosciutto

A dispetto del nome, alquanto simpatico in realtà, Punta Prosciutto non è una località famosa per la raffinata qualità dei suoi salumi ma per essere una spiaggia così bella da essere paragonata alle splendide rive caraibiche.

Collocata nel Salento, per l’esattezza all’interno del comune di Porto Cesareo, nella provincia di Lecce, Punta Prosciutto vanta acqua cristallina, spiagge libere e incontaminate di sabbia bianca ed un fondale talmente basso da permettervi di vedere i vostri piedi sguazzare sotto il livello dell’acqua.

Se state già pensando a dove passare le vostre prossime vacanze, la spiaggia di Punta Prosciutto potrebbe essere la meta adatta. Delimitato al nord da Torre Colimena e al sud da Torre Lapillo, tra una duna e l’altra, non potrete che innamorarvi di questo posto.

Non crederete ai vostri occhi quando arriverete in spiaggia: un vero e proprio paradiso selvaggio vi aspetta. Si tratta di un luogo adatto alle famiglie con bambini ma anche alle coppie e a chiunque voglia scappare dallo smog cittadino e passare una vera e propria vacanza esotica.

Provate ad immaginarvi una giornata tipo in questo luogo meraviglioso: Subito dopo una ricca colazione potrete praticare windsurf sulla riva o altrimenti prendere il largo su una barca a vela. Nel pomeriggio invece potrete immergervi nel blu del mare ed esplorare il fondale marino con i suoi pesci colorati. Chi invece vuole solo rilassarsi potrà sdraiarsi in spiaggia a prendere il sole.

E per concludere la giornata potrete gustarvi uno spritz ghiacciato seduti in riva al mare a guardare il tramonto con la vostra metà.

Insomma, Punta Prosciutto offre veramente di tutto. Non fatevi spaventare dai troppi turisti, piuttosto evitate il mese di agosto, letteralmente preso d’assalto da grandi folle e raggiungete la spiaggia non appena potete.

Sentite già i raggi del sole picchiare contro il vostro viso? Vi immaginate sdraiati su un materassino cullati dalle onde del mare?

Preparate ombrelloni, sedie a sdraio, occhiali da sole, palette e secchiello, i Caraibi non sono mai stati così vicini.

Photo Credit: Tiziano87fabcom, fabcom, Andrea RiezzoDott. Hydruntum




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi commenti

12 commenti
  1. luigia 12 gennaio 2015 alle 14:21

    Condivido io adoro il Salento e le mie vacanze le faccio solo li……

    Rispondi
  2. taty 17 gennaio 2015 alle 14:38

    Che meravigliaaaaa

    Rispondi
  3. Roberto 18 gennaio 2015 alle 15:30

    Sono stato nel Salento un paio d’ anni fa, girando da Otranto Santa Maria di Leuca e Gallipoli, però purtroppo questa perla mi è sfuggita. Ci rifaremo

    Rispondi
  4. mario 20 gennaio 2015 alle 11:16

    Punta Prosciutto è una spiaggia isolata senza servizi.Si arriva solo camminando per un bel po’.ScordateVi quindi lo “spritz ghiacciato” e la gita in barca. E’ proprio questa la bellezza di questa spiaggia.

    Rispondi
  5. Pino dimastrodonato 25 gennaio 2015 alle 7:07

    Confermo tutto. Nn vero che si arriva a piedi. Evitare settimane di ferragosto invece da maggio ad ottobre e’ semplicemente tutto magico. Io vivo tutto l’anno e non potevo avere fortuna migliore. Vi aspetto al lido degli angeli.

    Rispondi
  6. cfg 8 febbraio 2015 alle 10:34

    Beh, forse chi ha scritto il pezzo manca da Punta Prosciutto da alcuni anni. In sintesi la spiaggia era molto bella fino al 2008, dopodiché mareggiate hanno portato tonnellate di alghe, mai pulite né da altre mareggiate né dal comune o demanio. Il vero peccato è che la sabbia della spiaggia è sepolta e non si vede, se non nella parte terminale della stessa, quella sul lato nord ed essendo l’unica parte praticabile è spesso molto affollata. Un gran peccato

    Rispondi
  7. pino dimastrodonato 8 febbraio 2015 alle 12:35

    Insisto,io vivo tutto l’anno e confermo che è un posto magico,affollato in parte di agosto,per le alghe è un fenomeno naturale e quindi si fermano sulla spiaggia e vanno via a secondo delle correnti e dei venti,basta vedere le foto ed i video dei vari villeggianti dal 2008 ad oggi. Non serve a nessuno raccontare frottole. Venite a godere in questo magico posto che supera per la bellezza e la limpidezza il mar caraibico. Vi aspetto. Pino

    Rispondi
  8. mirella 22 febbraio 2015 alle 12:53

    la conosco è a 20 Km da Maruggio, dove ho la casa,
    ma non è nel Salento è nello Ionio!!!!

    Rispondi
  9. pino dimastrodonato 24 febbraio 2015 alle 18:16

    il salento è anche bagnato dallo Ionio…

    Rispondi
  10. Beppe 1 aprile 2015 alle 9:13

    Ci sono stato l!anno scorso , ma delle viste come le foto sopra mai visto , molta pubblicità e nient’altro . Beppe
    Molto meglio la costa di Otranto ! Mi riferisco del mese di agosto

    Rispondi
  11. Gaetano 1 aprile 2015 alle 19:50

    Si può accedere con il camper

    Rispondi
  12. SILVIA 12 maggio 2015 alle 11:35

    ….ci sono divieti per cani? vorrei andarci in Agosto…

    Rispondi

hot moods