Web Analytics Il film più romantico dell'anno? Tutto può cambiare - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

01 novembre 2014

Il film più romantico dell’anno? Tutto può cambiare

Il film dolce e musicale con Keira Knightley e Adam Levine (Maroon 5).

beginagain

Tenetevi una serata libera, perché la commedia musicale, “Begin Again- Tutto può cambiare” è un film dolce, che regala sorrisi e che vi delizierà.
Scritto e diretto da John Carney, il film si concentra su una giovane musicista, Greta (Keira Knightley), che è stata recentemente lasciata dal fidanzato di sempre, Dave Kohl (Adam Levine), una stella nascente nel settore della musica.
Poco dopo la loro rottura, Greta incrocia Dan Mulligan (Mark Ruffalo), che, essendo disoccupato ed essendo appena stato allontanato da casa, dalla moglie e dalla figlia, Violet (Hailee Steinfeld), si trova nelle stesse difficoltà e di conseguenza nello stesso stato d’animo. Quando Dan ascolta Greta esibirsi in un pub a New York, si sente finalmente felice. Credendo di aver trovato un nuovo talento, le lascia subito il biglietto da visita, ed è così che avrà inizio il loro viaggio insieme.
Oltre Knightley, Ruffalo e Levine, nel film troviamo anche James Corden (migliore amico di Greta) e Cee Lo Green (ex cliente di Dan).
Mentre la premessa un po’ da cliché potrebbe ingannarvi a credere che sia un film sdolcinato, la seconda metà, in particolare il finale, sarà invece ricca di sorprese.
Nelle fasi iniziali il film esamina le relazioni familiari e si pone delle domande riguardo l’integrità degli artisti di oggi. Per la maggior parte della trama, i personaggi si rivelano ben costruiti e totalmente al passo con i tempi. Levine, che interpreta Dave, è sorprendentemente capace essendo il suo primo ruolo, ci sono solo un paio di momenti in cui sembra a disagio.
La Knightley si ritrae senza sforzo in una giovane musicista dolce e corretta. Il suo personaggio è caldo, ma anche testardo, soprattutto quando si tratta di difendere l’integrità della sua musica. Il livello di recitazione della Knightley non è né forzato né imbarazzante, incarna Greta in maniera perfetta. Nel frattempo, con il suo sorriso sciocco e il modo un po’ goffo, Ruffalo diventa un padre tenero e sopraffatto dagli eventi.
La colonna sonora del film si rivela è un po’deludente, considerando la natura del film stesso, non riuscendo alla fine ad aggiunge molto altro. La gamma di brani è limitata, anche se i cantanti sono dotati di talento e la Knightley si rivela all’altezza.
Il tema principale del film è il perdono, illustrato attraverso Greta, Dan e le loro relazioni con i rispettivi ex. Tutto può cambiare è un leggera, commedia musicale, forse un po’ buonista, con personaggi accattivanti, una trama decente e una certa dose di fascino.

Photo Credit: beginagainfilm.com




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods