Web Analytics Giorni di ferie extra ai non fumatori per compensarli delle pause-sigaretta dei colleghi. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

02 novembre 2017

Giorni di ferie extra ai non fumatori per compensarli delle pause-sigaretta dei colleghi.

La decisione di un'azienda giapponese sta facendo il giro della rete.

Tabacco

Nell’azienda giapponese che ha sede al 29esimo piano di un palazzo di Tokyo, per fumare una sigaretta è necessario almeno un quarto d’ora di tempo.
E i non fumatori? Uno di loro ha segnalato che queste pause stavano creando problemi nella divisione del lavoro: ha messo la sua lamentela nella casella delle lettere aziendale, dedicata a suggerimenti e proteste. Il CEO l’ha letta e ha preso la decisione: non punire chi si assenta per dar aria al suo vizio, ma concedere sei giorni di congedo extra pagato a tutti gli altri.

La storia che sta facendo impazzire la rete arriva dal Giappone, in particolare dalla società di marketing Piala che sta facendo molto parlare di sé, nel contesto di un Paese che ha intensificato gli sforzi per combattere il fumo. La città di Tokyo ha vietato il fumo nei lughi pubblici per preparare al meglio l’accoglienza per le Olimpiadi del 2020.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods