Web Analytics La nuova frontiera del turismo astrale. - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

03 settembre 2015

La nuova frontiera del turismo astrale.

Dalla Norvegia alla Finlandia; dalla Russia al Cile: i posti migliori per guardare il cielo.

astri2

I viaggi astrali fanno tendenza. Migliaia di persone si sono trovate il 20 marzo scorso sulle norvegesi Isole Svalbard o Faer Oer, il punto migliore per vedere l’unica eclissi solare del 2015.

Ma quali sono le mete più gettonate per vedere l’aurora boreale? Oltre alla Norvegia, la Russia, la Finlandia, ma soprattutto il Cile, la prima meta mondiale per i viaggiatori astrofili. Qui dove sorgono i più grandi osservatori del mondo; il paese di San Pedro vive ormai di turismo astronomico; i tour operator cileni specializzati consigliano di assistere ogni anno alla pioggia di meteore Lyrid di fine aprile.
Da non dimenticare la classica Lapponia: la città di Abisko è il luogo che più garantisce la possibilità di fare la foto della vita.

E in Italia? Complici le avventure dell’astronauta Samantha Cristoforetti, stanno nascendo blog di astrofotografi, miniosservatori, ed è appena nato anche il portale dell’astroturismo nazionale, Astronomitaly.com. Il portale si propone di coordinare operatori turistici, enti locali e mondo dell’astronomia, tutto sotto il marchio “Cieli più belli d’Italia”.


Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




hot moods