Web Analytics Come curare un bonsai, 10 regole d’oro - The Mood Post

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti di utilizzare i cookie su The MoodPost. Cookie Policy.X

09 ottobre 2017

Come curare un bonsai, 10 regole d’oro

Le 10 regole fondamentali per avere cura di questa splendida miniatura di realtà.

Come curare un bonsai

L’arte dei bonsai, antica più di mille anni, ha lo scopo di creare una rappresentazione miniaturizzata ma realistica della natura nella forma di albero.
Apparentemente curare un bonsai sembrerebbe complicato, in realtà basta seguire queste 10 regole d’oro:

1)Posizionarlo lontano da fonti di calore e aria condizionata,  vicino a finestre e balconi ma mai alla luce diretta del sole.

2)Eccesso di acqua: la pianta deve essere umida ma mai bagnata. Se c’è troppa acqua si presentano crescite lunghe e di colore verde chiaro e le foglie si macchieranno di nero. L’ideale, inoltre, sarebbe usare acqua piovana o comunque decantare l’acqua dal calcare.

3)Mancanza di luce: causa germogli lunghi e sbiaditi ed è strettamente legato ai problemi di innaffiatura eccessiva.

4)Eccesso di protezione: i bonsai sono alberi e quindi resistono ai cambiamenti del clima. Devono sentire il cambio delle stagioni quindi non vanno protetti in maniera eccessiva dal freddo o dal caldo tenendoli dentro casa per intere stagioni.

5)Trattamento errato delle malattie: bisogna saper distinguere un attacco da insetti da un attacco di funghi ed usare i prodotti giusti.

6)Rinvasi frequenti: bisogna evitare i rinvasi troppo frequenti perché i bonsai devono aver tempo di acclimatarsi al terreno e al contenitore dove vivono. Buona norma è rinvasare ogni due-tre anni.

7)Se si rinvasa fuori stagione o se si potano troppe radici si provoca la morte del bonsai. Ma spesso succede che il substrato usato non sia adatto. Deve essere poroso per assicurare un buon drenaggio e una buona respirazione.

8)Eccesso di concime: bisogna usare concimi commerciali  specifici per bonsai nelle dosi raccomandate.

9)Mancanza d’acqua: se manca acqua l’albero non cresce oppure cresce a fatica. Alcuni rami seccano e le foglie hanno la punta secca.

10) L’ultimo consiglio, se andate in vacanza, rivolgetevi a un centro specializzato con servizio di custodia che si possa prendere cura dei vostri bonsai.




Commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


hot moods